Occhiali per Bambini

 

Quando mettere gli occhiali ai bambini

Fino a non molti anni fa pochissimi bambini in età prescolare indossavano gli occhiali. L'eccezione si verificava nei casi di gravi patologie oculari presenti nella famiglia di origine. Così ci si accorgeva dei problemi alla vista dei bambini solo dopo il passaggio alle scuole elementari, troppo tardi per poter intervenire in maniera efficace su occhi ormai del tutto formati. L'occhio dei bambini è infatti molto "malleabile" fino ai cinque-sei anni; dopo questa data ogni intervento correttivo perde molta efficacia.  Fortunatamente oggi molte ASL effettuano controlli precoci nelle scuole materne e i genitori possono scoprire eventuali problemi alla vista dei bambini già a tre anni, l'età giusta per un primo controllo oculistico. La diagnosi preventiva è l'arma più efficace per affrontare i deficit della vista, specialmente nei casi di asimmetria visiva, quando c'è grande disparità tra il funzionamento di un occhio e l'altro.

Se gli occhiali diventano un problema

Di norma l'uso degli occhiali crea più disagi ai bambini grandi, ma anche ai piccoli vanno date le giuste spiegazioni di questo piccolo "sconvolgimento" della realtà infantile. Il rischio maggiore in realtà riguarda il comportamento dei genitori: il bambino, già titubante, coglie in loro un "dispiacere", una difficoltà ad affrontare una situazione che contrasta con l'idea e il desiderio di un figlio "perfetto" e senza difetti. È molto importante che questo disagio - se presente negli adulti - sia tenuto ben nascosto!

Cosa fare per lenire il disagio di portare gli occhiali

Accettare gli occhiali significa imparare a convivere con un proprio limite: per questo occorre far capire ai bambini quanto si è orgogliosi che loro portino gli occhiali senza troppi capricci e che il cambiamento della loro immagine non influisce in alcun modo sull'amore che li lega a mamma e papà. È bene poi che non vi siano ferree imposizioni ma che l'uso degli occhiali diventi gradualmente un'abitudine, senza per questo dimenticare la giusta determinazione nel far capire ai bambini l'importanza del loro uso . Un buon trucco per farli indossare è giocare sul fatto che gli occhiali sono "amici" perché permettono di vedere meglio - ad esempio - i loro cartoni animati preferiti. Scegliamo poi montature adeguate all'età: trasformare gli occhiali in un gioco che li fa diventare piccoli Batman o Superman li aiuterà a sopportali meglio. Ricordiamoci infine di mettere nel conto qualche momento di sconforto, durante i quali i bambini mal tollerano l'obbligo degli occhiali.Potrebbero perderli, dimenticarli, toglierli a ogni occasione. In questi i casi è bene essere elastici e tolleranti: questi gesti di rifiuto di solito durano soltanto poche settimane, poi prevale l'abitudine.